Cor de Jesús Ibiza

60290981_10157704022004162_15624786080169984_n

A pochi km da Ibiza c’è un luogo sconosciuto ai più, una piccola collina sulla quale sorge una imponente statua, che ricorda molto il Cristo Redentore di Rio de Janeiro. Ci ero sempre stato di notte, ma questa volta ho deciso di salire di giorno a fare qualche foto e devo dire che è un posto meraviglioso, una piccola oasi di pace con una vista mozzafiato sulla città, il mare e Formentera. La storia di questa statua è alquanto curiosa.

Ai tempi della guerra civile spagnola, precisamente nel 1936, i membri della chiesa furono perseguitati dai republicani, tanto che ne furono uccisi ben 36 sull’isola. L’arcivescovo di Ibiza, Antonio Cardona Riera, usò quindi uno stratagemma per sfuggire alla furia delle truppe: uscì dalla Cattedrale travestito da payesa (contadina) e scese giù in città, attraversò il Pla de Vila fino a Puig d’en Vals e trovò rifugio sulla collina di Puig de Na Ribas.

Qui i vicini lo nascosero per vari giorni, persino nel pozzo. Quando le acque si calmarono, l’arcivescovo fece costruire l’obelisco per ringraziare i contadini che lo avevano salvato. Il luogo si intitola ufficialmente «cor de Jesús» anche se viene conosciuto con il nome di Montecristo, che non ha nessun legame con il famoso romanzo ma è semplicemente dovuto al fatto che fu il nome che diedero a tutta la zona, dominata appunto dal Cristo sul Monte.

Davide Traversa

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...