La grotta dei falsari a Ibiza

Una delle peculiarità della nostra amata isola, è il fatto di celare meraviglie nascoste in ogni dove, anche sottoterra. Sono molte le grotte presenti sull’isola: alcune popolari e di facile accesso, altre sconosciute e inaccessibili. In passato venivano usate per gli scopi più disparati, da rifugio per pescatori o uomini solitari, a luogo per occultare merci di contrabbando durante la guerra civile spagnola. La storia però di questa grotta è davvero particolare. Nel secolo XIX fu usata da alcuni abili falsari per produrre una moneta spagnola, conosciuta con il nome di “cinquina”. Furono qui ritrovati infatti resti metallici che testimoniano questa storia. Gli stessi resti furono ritrovati anche nelle grotte di Es Culleram, il famoso e misterioso santuario della Dea Tanit, nel nord dell’isola.

Davide Traversa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...