La misteriosa profezia racchiusa in uno scrigno in una chiesa del centro ritrovata a Torino

44305352_2263386293892289_5559981700366204928_o_2263386290558956

Torino, città di misteri, di leggende e di profezie. Dopo la profezia dell’angelo che punta il dito su Torino, sono venuto a conoscenza di un altro strano strano ritrovamento avvenuto attorno al gennaio del 1888…


La vicenda è raccontata nel libro di Renzo Rossotti dal titolo Torino edizione straordinaria – briciole di storia, vicende ed intrecci segreti.

In un sotterraneo, nei pressi dell’antica chiesa torinese di Sant’Agostino, fu ritrovata all’interno di uno scrigno una misteriosa filastrocca che venne rese nota mesi dopo la scoperta e che fu diffusa per mezzo di copie nelle chiese di Torino.

La filastrocca recitava:

Sulla Gran Sacra

arroccata sul monte

si apriranno antichi sacelli

con le ossa di otto monaci:

sette guarderanno l’ottavo

domandandogli perché

ancora non sia Santo,

ma il tempo finisce.

Una gran luce laggiù

verso Superga annuncerà

l’aprirsi dell’era nuova.

Chiusa l’età delle guerre,

l’orizzonte confonderà

le ultime genti

con gli angeli del cielo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...